I Nostri Corsi

I Nostri Corsi

I nostri corsi sono tutti gratuiti!

Può partecipare qualsiasi persona, senza distinzione di credenze, di razza, sesso o di classe sociale.

Pertanto il fine ultimo dei nostri corsi si può sintetizzare nella conoscenza di noi stessi, l’Essere uomo; quella figura così importante ma così sconosciuta nei sui processi interiori persino a se stessa.

 

Qui sotto vi elencheremo alcuni argomenti e se veramente siete interessati ai nostri studi Gnostici, potete contattarci.
 

 

 

“Non c’è cosa Impossibile, ciò che c’è sono Uomini Incapaci. Dio non ha figli preferiti,
ma alcuni dei suoi figli preferiscono Lui”

 

 

“Non sono le perdite né le cadute che fanno fallire l'’Uomo, ma la mancanza
di Coraggio per alzarsi e andare avanti”

 

 

Che cosa è l’IO Psicologico?

L’IO è un manipolo di passioni, desideri, timori, odio, egoismi, invidia, orgoglio, gola, pigrizia, ira, accidia,sentimentalismi morbosi ecc.

L’IO è l’origine dell’errore e della sua conseguenza che è il dolore, fintanto che esiste l’IO esisterà il dolore e l’errore.

Ora dobbiamo comprendere cosa è l'ego
L'EGO, è invece, l'insieme di questi IO psicologici.

 

Come tutti sappiamo esistono 7 PECCATI CAPITALI:

l'accidia, l'ira, la superbia, la gola, l'avarizia, l'invidia e la lussuria.

 

Un albero ad esempio, qualsiasi albero sia, ha le sue radici principali che è quella che sostiene l’albero, Però queste radici grosse, dipendono da migliaia di radici piccolissime che sono quelle che aiutano ad alimentare l’albero. Le radici grosse non fanno altro che sostenerlo, però lui si alimenta con tutte queste ramificazioni, queste vanno verso la superficie della terra assimilando le vitamine di cui ha bisogno l’albero per il suo sostentamento.

 

"Succede esattamente nello stesso modo col nostro ego."

 

Immaginiamo un albero con molte radici. Bene, mettiamo che una radice principale sia un ego dell'ira o orgoglio o qualsiasi altro, quindi le sue ramificazioni sono l'alimento di quell'ego.

 

"Ed ecco, in questo punto comprendiamo che sono delle LEGIONI."

 

Infatti gli egiziani, i greci e le antiche civiltà sapevano molto bene questo.
E lo raccontavano nelle loro storie.
PERSEO e la battaglia contro la MEDUSA, infatti Perseo taglia la testa della medusa cioè le ramificazioni del suoi IO psicologici;
ADAM ed EVA, LA MELA e IL SERPENTE;
TESEO e il laberinto del MINOTAURO;
HERCULES e il DRAGONE CON LE 7 TESTE, BIANCANEVE, LA BELLA ADORMENTATA ECC....

 

Abbiamo l’ego dell’ira, ma da questo ne dipendono moltissimi che sono quelli che lo alimentano; l’ego si sostiene grazie a tutte queste radici, tutte queste minute ramificazioni che sono i dettagli. L’ego è vivo grazie ai dettagli. Se iniziamo a togliergli le radici comincia a deperirsi e a morire, altrimenti non possiamo, come dice il Maestro: «Farla finita con l’ego dell’ira». Ma quanti ego dell’ira o manifestazioni ha questo elemento? Allora come lo si comprende? Si può comprendere?

Perciò se si inizia a togliere l’alimento all’ego, si comincia a comprendere e l’ego inizia a perdere forza. Questo è inevitabile.

Il Maestro parla di questo con altri termini rispetto a quelli che abbiamo spiegato. Egli usava altri termini:
« BISOGNA MORIRE DI MOMENTO IN MOMENTO, DI ISTANTE IN ISTANTE ».
Io questa frase non la comprendevo e dicevo: «Ma come si fa a morire di istante in istante, di momento in momento?». Egli si riferisce a queste minute manifestazioni a cui non diamo retta e che crediamo non essere dei difetti e queste, invece, sono l’alimento che nutre il difetto. Queste minute radici continuano ad alimentare il difetto, perciò se iniziamo a togliergliele, il difetto muore, o meglio l’ego muore, comincia a decadere una volta per tutte, perché si alimenta attraverso tutto questo. Perciò se iniziamo a eliminarle, il risultato è la MORTE.

Per eliminare questi difetti prima dobbiamo conoscerli, vederli e comprenderli!

 

Eliminando questi difetti, vedremmo il mondo con un altro punto di vista e incarneremo le virtù di Dio che sono:
Amore, Carità, Temperanza, Umiltà, allegria per il bene altrui, ecc.

 

 

Cos’è la Coscienza?

Qui  proveremo ad arrivare alla Comprensione che:
“l’Essere Umano non ha un'Anima” come ci hanno detto, ma che
“ha una scintilla d'Anima” che si chiama Essenza
e che tradotto in fatti significa Coscienza.

Cioè la Coscienza ordinaria di veglia dorme profondamente e si relaziona con i cinque sensi e il cervello.

La gente crede di avere la Coscienza sveglia e ciò è falso, la gente vive nel sonno più profondo.

Perciò Coscienza è saggezza, fondamento di quello che in realtà è.

 

 

Perché dormi?

Noi siamo stati dotati di un’Essenza, però a causa della meccanicità in cui siamo caduti è nata in noi la Legione o l’IO Pluralizzato.

Ogni IO ha afferrato una parte della coscienza l’ha afferrata al suo interno e questo ha fatto si, che in noi si abbia la Coscienza addormentata e non possiamo essere padroni di noi stessi.

Tutto questo succede perché l’IO psicologico conduce, "guida" la mente e le emozioni e si trova ubicato nel nostro paese psicologico.

Per Risvegliare la nostra Coscienza dobbiammo eliminare tutti i nostri difetti psicologici e solo in questo modo potremo costruire la nostra Anima.

 

 

I cinque centri della macchina umana

La macchina umana è mossa da CINQUE CENTRI che sono:
Centro Intellettuale, centro emozionale, centro sessuale, centro del movimento e centro istintivo.

Nel centro intellettuale si processano i seguenti difetti: menzogna, dubbi, invidia, la fascinazione, codardia, la critica, la malizia, rinnego, pazzia.

Nel centro emozionale si processano: l’ira, odio, maldicenza, tradimento, allegria debordante, spavento, tristezza, musica eccessiva e volgare, passione violenta, romanticismo, passioni ecc.

Nel centro del movimento si processano gare di corsa, sollevamenti di peso eccessivo, football, basketball, balli eccessivi, box, ecc.

Nel centro istintivo si processano la gola, ubriachezza, pigrizia, libertinaggio, brutalità, droghe, le basse passioni, ecc.

Nel centro sessuale si processano fornicazioni, lussuria, adulterio, omosessualità, aborto e molti casi di vizi psicosessuali.

L’essere umano con tutti i vizi che ha incarnato può solo ottenere dolore.

Non c’è nessuna possibilità di trovare la felicità alla quale tutti noi aspiriamo se non ci risolviamo a disintegrare tutti i difetti o Io che sono la causa principale del dolore.

 

Le coppie opposte

Il fondamento dell’io è la dualità della mente.
L’io si sostiene tramite la battaglia degli opposti.

Così abbiamo:
Allegria e tristezza, piacere e dolore, bene e male, trionfo e disfatta, gusto e disgusto, fallimento e esito, ecc.

 

Dobbiamo liberarci della tirannia degli opposti, questo è possibile solo apprendendo a vivere di istante in istante. Senza astrazioni di nessuna specie senza sogni ne fantasie.

 

Si chiese ad un maestro:

qual è il cammino?

Sta davanti ai tuoi occhi – rispose il maestro.

Perché non posso vederlo?

Perché hai idee egoiste.

Potrò vederlo Signore?

Fintanto che hai una visione duale e dici: io non posso vedere, i tuoi occhi saranno oscurati per questa visione relativa.

Quando non c’è io ne tu si può vedere?

Quando non c’è ne io ne tu chi vuole vedere?

Un discepolo chiese ad un maestro: dobbiamo vestirci e mangiare tutti i giorni, come possiamo fuggire da ciò?

Il maestro rispose: mangiando e vestendoci.

Non capisco, disse il discepolo.

Quindi vestiti e mangia, replicò il maestro.

 

Questa è precisamente l’azione della bilancia degli opposti.
Mangiamo e  ci vestiamo, perché fare un problema di ciò?

Perché pensare ad un’altra cosa quando stiamo mangiando e vestendoci?

Se stai mangiando, mangia, se ti stai vestendo vestiti e se stai andando per la strada vai,
però non pensare ad altro. Fai solo ciò che stai facendo, non fuggire dai fatti, vivili senza allegorie, vivili con mente ricettiva di istante in istante.

Questo è il sentiero dell’azione bilanciata della battaglia degli opposti.

L’azione intuitiva che ci conduce al risveglio della coscienza, la vita è questo istante “ vivilo intensamente”.

Se stiamo mangiando e pensiamo agli affari è chiaro che stiamo dormendo, se guidiamo la macchina e pensiamo alla fidanzata è logico che non siamo svegli, stiamo dormendo.

Una volta che la coscienza comincia a risvegliarsi, si vede il mondo in una altra maniera.

Ci stiamo traslando ad un altro angolo nel quale le ombre che prima vedevamo in un certo modo adesso le vediamo in un altro.

Ed è questo il momento in cui la qualità di guardare gli oggetti, gli animali e tutto ciò che ci circonda acquista più realtà e più coscienza.

Continuando nel risveglio della coscienza possiamo scoprire in noi stessi facoltà, forza interiore, che ci faranno più adatti per ottenere lavoro, realizzare affari e trovare  innumerevoli forme per vivere meglio in questo mondo.

 

Metodi per disintegrare i difetti

Eliminare Difetti Psicologici

 

E’ necessario sapere che i difetti si disintegrano quando si comprendono, se tu hai il difetto dell’ira e studi, analizzi e comprendi il difetto e che cosa produce nella tua salute e nel tuo animo, questo non potrà continuare ad agire in tè, si disintegrerà.

 

Naturalmente i difetti non si disintegrano dall’oggi al domani e nemmeno  tutto in una volta, è necessario cominciare con uno e osservare il centro dove risiede e stare in piena attenzione di momento in momento, stare in allerta percezione e allerta novità.

 

 

Per ottenere l’allerta percezione, l’allerta novità, dobbiamo dividere l’attenzione in tre parti:

  1. Soggetto
  2. Oggetto
  3. Luogo

 

Il Soggetto siamo noi stessi, dobbiamo osservare tutte le nostre azioni e reazioni senza dimenticarci nemmeno per un’ istante del proposito che ci siamo fissati.

L’Oggetto è ciò che stiamo facendo, sia che siamo di fronte al nostro interlocutore sia a qualunque cosa esterna che dobbiamo effettuare.

Luogo, sito dove ci troviamo. Osserviamo tutto ciò che ci circonda: le forme, i colori, le dimensioni, senza dimenticarci dell’attenzione che abbiamo citato precedentemente.

E’ urgente comprendere la tremenda necessità di smettere di essere macchine pazze sottomese alla tragica legge degli accidenti.

E’ urgente mettere sotto il nostro controllo tutti i cinque  centri della macchina umana

Con il proposito di autorealizzarci totalmente.

Solo oggettivando la nostra vita verso il processo della realizzazione intima possiamo stabilire nel nostro interno un centro permanente di coscienza che ci individualizza e ci converte in veri uomini e donne svegli.

La migliore dialettica per la dissoluzione dell’IO si fa nella vita pratica intensamente vissuta.

La convivenza e la relazione con i nostri simili sono lo specchio meraviglioso dove i difetti nascosti nel fondo del subcosciente affiorano spontaneamente, saltano fuori perché il subcosciente ci tira e, se stiamo in allerta percezione li vediamo tali e quali sono in se stessi.

Eliminando gli io possiamo risvegliare la coscienza.

La umanità attuale è addormentata per il novantasette percento e perciò commette tanti errori.

Con la rivoluzione della coscienza annichiliamo l’io.

Con un dieci per cento di coscienza sveglia che avesse l’umanità non ci sarebbero guerre, né vita cara, ne lotte uno contro l’altro, in cambio ci sarebbe vera ARMONIA CON DIO, ARMONIA CON LA VITA, ARMONIA CON L’AMORE E ARMONIA CON LA PACE.

 

Bilancia Cosmica

E’ necessario che la gente capisca cosa significa la parola sanscrita karma … tale parola significa in se stessa legge di azione e conseguenza. Ovviamente non esiste causa senza effetto, ne effetto senza causa.

La legge della Bilancia, la legge terribile del karma governa tutto il creato.

Tutte le cause si trasformano in effetti e tutti gli effetti si trasformano in cause.

Voi dovete comprendere ciò che è la legge della compensazione, tutto ciò che si fa si deve pagarlo, quindi non esiste causa senza ne effetto senza causa.

Ci hanno dato libertà, libero arbitrio e possiamo fare ciò che vogliamo, però è chiaro che dobbiamo rispondere davanti a Dio per tutti i nostri atti. Qualunque atto della nostra vita, buono o cattivo ha la sua conseguenza. La legge di azione e conseguenza governa il corso della nostra variata esistenza e  ogni vita è il risultato di quella precedente.

Comprendere integralmente le basi e il “Modus Operandi” della legge del karma

è indispensabile per orientare la nave della nostra vita in forma positiva ed edificante, attraverso le diverse scale della vita.

Karma è legge di compensazione, non di vendetta. C’è chi confonde questa legge cosmica con il determinismo e qualcuno con il fatalismo, credendo che tutto ciò che accade all’uomo nella vita sia determinato inesorabilmente da molto prima.

E’ verità che gli atti dell’uomo li determina l’eredità, la Educazione e l’ambiente. Ma è comunque vero che l’uomo ha libero arbitrio e può cambiare le sue sorti se lo vuole.

 

Relazione della Musica e del Suono rispetto al corpo umano

Suono Sul Corpo

La psiche alla luce dell’Esoterismo Cristico, è un’energia che hanno tutte le persone, e si trova distribuita in tutti gli atomi, molecole e cellule del corpo umano.

Il suono influisce sulla psiche, sul sistema nervoso e, di conseguenza influisce anche su tutti gli organi della fisiologia umana.

E’ importante conoscere i distinti sdoppiamenti di questa energia cosmica e come arriva fino a noi.

Il suono viene dal Logos, il Logos non è un individuo, è la congiunzione di esseri ineffabili.

“Dio è nell’unione degli dei”. Salmo 82 della Bibbia.

Tutto il creato è la condensazione del verbo.

“ In principio era il verbo e il verbo era con Dio, e il verbo era Dio. Questo era nel principio con Dio. Tutte le cose per lui furono create, e senza di lui nulla di quello che è stato fatto sarebbe stato fatto.”

 

Suono Sul Corpo

E’ necessario comprendere che il suono è la causa causorum dell’Universo.

In ciò trovano le radici dell’importanza e della grande influenza che esso ha su di noi.

La musica sublime viene dai Mondi Superiori.

La musica ha il potere di svegliare la coscienza nei modi superiori. La musica è il verbo di Dio.

La vera musica è la musica classica.

La musica afro-cubana (guarachos, porros, mambo, cumbia, ecc) servono solo a svegliare le basse passioni animali.

Ascoltiamo con devozione Beethoven, Listz, Schubert, Haydn, Mozart, Tchaikovsky, Strauss, Handel, ecc.

Il flauto magico di Mozart, ci ricorda un’iniziazione Egizia.

L’Anima comunica con la musica delle sfere.

La musica è la Parola dell’Eterno. Le nostre parole devono essere musica ineffabile, così sublimiamo l’Energia Creatrice fino al cuore.

Le parole volgari, disarmoniche, aritmiche, modificano con le loro vibrazioni l’energia creatrice trasformandole in vibrazioni assolutamente fatali. Le parole divine, sublimi, armoniche, ritmiche e perfette, producono trasmutazioni sessuali piene di gloria.

La musica moderna non ha né armonia né melodia autentiche, come anche sono carenti di ritmo preciso.

La musica moderna la considero disarmonica con una classe di suoni stridenti per tutti e cinque i cilindri della macchina umana.

La musica di tipo ultramoderno danneggia il sistema nervoso e altera tutti gli organi della fisiologia umana. La musica moderna non ha concordanza con le melodie dell’infinito.

Se si distrugge l’ego si vibrerà con la musica cosmica e con quella del mondo delle sfere.

La musica romantica è in relazione con le cose del tempo ed è illusoria.

La musica classica ci porta alla comunione con l’ineffabile che non è del tempo e che è eterno.

Il focolare dell’iniziato gnostico deve avere un fondo di allegria, musica e baci ineffabili.

La danza, l’amore e il dire di amare fortificano l’embrione dell’Anima che i bambini hanno dentro.

Perciò è così che i focolari gnostici sono un vero paradiso di Amore e Saggezza.

                        

Il Diagramma Interno dell’ Uomo

L’essere umano non consta solo di un corpo fisico e un’ anima,
ma ha una struttura fisica e interna che consta di:

 

un Corpo Fisico cellulare che conosciamo nella parte tridimensionale, dove si trovano le differenti ghiandole, organi, sistema circolatorio, respiratorio, nervoso ecc.

 

un Corpo Vitale che appartiene alla quarta dimensione ed è esoterico e che, anche se non lo vediamo con gli occhi fisici, esiste ed è quello che si incarica di stabilizzare la vita nel corpo fisico, aiutandolo affinché assimili il prana della natura e dando il colorito o lucidità che abbiamo nell’organismo fisico;ciò è dovuto al fatto che il Corpo Vitale riceve le  vibrazioni cosmiche e, durante le ore di sonno, le trasmette al Corpo Fisico.

Il corpo vitale è il corpo tetradimensionale il Lingan Satira degli Indostani, il fondamento vivente di tutte le attività fisiche, chimiche,caloriche, percettive ecc.

Realmente il corpo vitale è solamente la sezione superiore del corpo fisico, la parte tetradimensionale del corpo fisico.

 

Un Corpo Astrale o Corpo dei Sogni: come qualcuno lo chiama, si trova più aldilà del corpo Vitale. Questo veicolo meraviglioso il quale viene incaricato di ricordare nei mondi interni una serie di informazioni  e di esperienze che abbiamo durante le ore di sonno e che, le persone comuni e correnti chiamano sogni, nelle persone dalla coscienza sveglia non saranno sogni ma rivelazioni o insegnamenti diretti che ricevono per la miglior conduzione del loro lavoro spirituale.

Questo Corpo Astrale si sviluppa nella quinta dimensione e il suo contesto è protoplasmatico. Questo Corpo Astrale nelle persone che non hanno lavorato con il loro seme è lunare, freddo e per questa ragione si chiama anche Corpo dei Desideri, perché ad esso aderiscono centinaia o migliaia di  fluidi o entità diaboliche che sussistono in questa dimensione e che appartengono alla nostra propria Legione di Io.

Questi sono quelli che ci fanno avere incubi, sogni erotici o sogni che non corrispondono con il nostro comportamento fisico.

Si è parlato molto sul Corpo Astrale, però realmente l’essere umano, ancora non ha Corpo Astrale. Ha solamente Corpo dei Desideri, Corpo Molecolare, questo è tutto.

Normalmente a questo veicolo lo si denomina Corpo Astrale, però realmente questo non è il Corpo Astrale.

Nella letteratura occultista si dà il nome di corpo astrale al corpo dei desideri menzionato da Max Heindel. Realmente il Corpo dei Desideri rimpiazza per ora il Corpo Astrale.

Il corpo dei desideri è un corpo fantasma, incosciente, molecolare freddo.

La gente è nel mondo delle passioni animali e gode nei desideri passionali perché il veicolo emozionale che possediamo è solamente un corpo lunare, animale dai desideri bestiali.

 

un Corpo Mentale: che si trova più aldilà del corpo Astrale.

Il suo contesto è molecolare e questo corrisponde anch’esso alla Quinta Dimensione in una scala superiore. C’è da chiarire che questo Corpo Mentale nelle persone comuni e correnti è diviso dagli Io pensanti e per poterlo integrare come Corpo dobbiamo disintegrare gli Io, ossia gli elementi pensanti che di momento in momento originano in noi il turbinio mentale.

Questa Mente è lunare, anch’essa fredda, però quando lavoriamo con la castità scientifica, si riempie di calore e di fuoco, permettendoci così di averla al servizio del Essere e non dell’Io.

E’ moltissimo quello di cui si è parlato sulla Mente nella letteratura pseudo-occultista, pseudo –esoterica ecc. noi ci siamo sempre chiesti: a quale Mente si riferiscono gli occultisti? Abbiamo miliardi di menti, a quali di queste menti vogliono riferirsi?

Veramente la pluralità dell’io è la base della pluralità della mente.

L’io è legione di Diavoli, ogni Diavolo ha la sua propria mente. La macchina umana è sottomessa da molti Diavoli che non si conoscono tra di loro. Diavoli che lottano tra di loro. Diavoli che combattono per la supremazia. Diavoli del desiderio, Diavoli dei ricordi, desideri, Timori,Violenze, Passioni, Invidie, Codardia, Lussuria, Orgoglio, gelosia, Ira, ecc.

La mente non ha individualità e tuttavia i testi pseudo-occultitsti dicono meraviglie sull’individualità umana. Causa dolore tanta ignoranza.

L’egolatria  è la base dell’ignoranza. E’ necessario dissolvere l’Ego reincarnante. Solo dissolvendo l’Ego, solo morendo in sé stessi, solo disegoisizzandoci, ci individualizziamo. Però l’individualità non è tutto, più tardi dovremo arrivare alla Sopraindividualità.

L’Ego si dissolve solo comprendendo i nostri errori profondamente in tutti i livelli della mente. Solo con una base di comprensione creatrice possiamo raggiungere la morte mistica.

La mente deve passare per una suprema morte e per una suprema nascita. E’ necessario che muoia l’Ego. E’ urgente che nasca il Corpo Mentale. Dobbiamo lavorare con la vita.

Con la morte lavoriamo  sulla base di una profonda comprensione.

Il Fachiro ottiene il dominio del suo corpo fisico e rinvigorisce la sua forza di volontà però non raggiunge l’acquisizione del corpo della volontà cosciente.

Il Monaco ottiene il completo controllo delle sue emozioni però non raggiunge il corpo della volontà cosciente. Lo Yogi, ottiene il controllo totale sulla mente, però non raggiunge l’acquisizione del corpo della volontà cosciente.

Solo chi ha già il corpo della volontà cosciente possiede ciò che si chiama volontà vera.

Chi possiede il corpo della volontà cosciente non è vittima delle circostanze, è capace, molto capace di determinare le circostanze esterne e non viceversa.

 

L’UOMO E LA DONNA

Di Victor Hugo

 

L’uomo è la più elevata delle creature.

La donna è il più sublime degli ideali.

Dio fece per l’uomo un trono, per la donna un’ altare.

Il trono esalta, l’altare santifica.

L’uomo è il cervello.

La donna il cuore.

Il cervello fabbrica la Luce,il cuore produce l’Amore.

La Luce feconda, l’Amore resuscita.

L’uomo è forte per la ragione.

La donna è invincibile per le lacrime.

La ragione convince, le lacrime commuovono.

L’uomo è capace di tutti gli eroismi.

La donna di tutti i martiri.

L’eroismo nobilita, il martirio sublima.

L’uomo ha la supremazia.

La donna la preferenza.

La supremazia significa la forza, la preferenza rappresenta il diritto.

L’uomo è un genio.

La donna un angelo.

Il genio è incommensurabile, l’angelo indefinibile.

L’aspirazione dell’uomo è la suprema gloria.

L’aspirazione della donna è la virtù estrema.

La gloria fa tutto ciò che è grande, la virtù tutto ciò che è divino.

L’uomo è un codice.

La donna un vangelo.

Il codice corregge, il vangelo perfeziona.

L’uomo pensa.

La donna sogna.

Pensare è avere nel cranio una larva, sognare è avere in fronte un’aureola.

L’uomo è un’ oceano.

La donna un lago.

L’oceano ha la perla che adorna, il lago la poesia che abbaglia.

L’uomo è l’aquila che vola.

La donna l’usignolo che canta.

Volare è dominare lo spazio, cantare è conquistare l’anima.

L’uomo è un Tempio. La donna il Sacrario.

Davanti al Tempio ci scopriamo il capo, davanti al Sacrario ci inginocchiamo.

Infine: l’uomo è collocato dove termina la terra.

La donna dove comincia il cielo.

 

 

NOTA SPECIALE

 

Amico lettore,

Se realmente senti l’anelito dell’autorealizzazione intima, se veramente ti sei interessato a questi studi, puoi dirigerti al seguente Centro di Studi Gnostici:

 

ISTITUTO CULTURALE GNOSTICO ITALIA SAMAEL AUN WEOR

Via Ponderano 27 Torino

TEL: 338. 358.18.54 - 339.660.6211

     E-MAIL: gnosistorino@gmail.com